L’ascolto dei suoni è un’osservazione piena di domande.

Chiudere gli occhi e ascoltare è un esercizio che aiuta a conoscere un luogo. Possiamo concentrarci sui singoli suoni mettendoli a fuoco a distanze diverse da noi, oppure possiamo ascoltarli tutti insieme in un mix dove bilanciare idealmente le fonti. Quel che è certo è che ci aiuteranno a sgombrare la testa da giudizi e pregiudizi e ci avvicineranno all’intimità di quel luogo facendoci apprezzare la sua bellezza senza l’aiuto della vista.

Il bosco dei due laghi

Il tempo di una foto

Chiacchiere dopo la messa

22 marzo 2014 contro le mafie